trovati due cadaveri nelle campagne di due centri nel sud dell'isola


A Villaputzu e Maracalagonis, due centri del sud Sardegna, sono stati trovati nel pomeriggio i cadaveri di due uomini. Uno aveva sessantacinque anni, l’altro era un giovane di ventisette anni. Da quanto si apprende, i corpi sono stati trovati in zone di campagna nei due comuni nel sud dell’isola. Al momento sono ancora da chiarire le cause del decesso dei due uomini che comunque non sembrerebbero collegate tra loro. Sui cadaveri non sarebbero stati trovati segni di aggressioni, ma si attende l’esame del medico legale per fugare ogni possibile dubbio.

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE:
loading...

Il 65enne trovato in un terreno non lontano da casa sua – Il più anziano dei due uomini trovati senza vita è Giuseppe Secci, operaio di sessantacinque anni dell’agenzia Forestas. L’uomo era scomparso ieri dalla sua abitazione a Villaputzu. Era uscito di casa per recarsi a lavoro, dove però non è mai arrivato. Subito sono scattate le ricerche, terminate purtroppo col ritrovamento del cadavere. Secci è stato trovato in un terreno di sua proprietà, non troppo distante dalla sua abitazione. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della Compagnia di San Vito e i vigili del fuoco che erano già impegnati nelle ricerche.

Il corpo del 27enne trovato da un agricoltore – L’altro cadavere appartiene a un ventisettenne di Quartu Sant’Elena che, come l’altro uomo, risultava scomparso da ieri. Il corpo è stato trovato da un agricoltore nelle campagne di Maracalagonis. L’uomo ha subito chiamato il 112 e sul posto sono arrivati i carabinieri della Compagnia di Quartu.



leggi l’articolo dalla fonte

loading...

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here