Tartufini cocco e mandorle con cioccolato bianco e wafer senza cottura in 5 minuti senza burro


I tartufini cocco e mandorle sono dei dolcetti davvero strepitosi. Senza burro, senza zucchero e senza cuocere nulla, realizzerete questi piccoli pasticcini in 5 minuti, sono velocissimi e super golosi, andranno letteralmente a ruba! I tartufini cocco e mandorle sono proprio come i famosi cioccolatini al cocco e alle mandorle che si trovano al supermercato, hanno lo stesso sapore e con poco potete prepararli in casa 😀

Ecco gli ingredienti che vi serviranno, queste sono le dosi per 20 tartufini cocco e mandorle:
175 g di wafer alla vaniglia
100 g di cioccolato bianco
50 g di farina di cocco
25 g di farina di mandorle

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE:
loading...

25 g di latte
20 mandorle intere

farina di cocco q.b. per la copertura

Procedimento:
● I tartufini cocco e mandorle sono velocissimi e facili da preparare, come prima cosa sciogliete il cioccolato bianco al microonde o a bagnomaria insieme al latte. Mettete i wafer all’interno di un tritatutto e tritateli finemente. Unite anche il cioccolato bianco fuso, la farina di cocco e quella di mandorle e frullate nuovamente il tutto per far amalgamare per bene tutti gli ingredienti.

● Prelevate una noce di composto, schiacciatela leggermente, inserite una mandorla intera e chiudete formando una pallina. Procedete in questo modo per realizzare tutti i tartufini cocco e mandorle e passateli poi nella farina di cocco.

● Lasciate riposare i tartufini cocco e mandorle a temperatura ambiente per almeno 30 minuti oppure in frigo per 15 minuti, dovranno rassodarsi per bene.
● I tartufini cocco e mandorle sono pronti, sono golosissimi e credetemi, andranno letteralmente a ruba. Questi tartufi dolci si possono conservare a temperatura ambiente per un paio di giorni o, meglio, in frigo, dove si mantengono anche per una settimana.

Spero che questa ricetta sia stata di vostro gradimento, se vi va seguitemi anche su Facebook su CucinafacileconElena per rimanere sempre aggiornati <3

 

LEGGI L’ARTICOLO ORIGINALE

loading...

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here