Schianto in moto. Marco muore a 36 anni dopo due mesi di ricovero


Ha lottato per ben due mesi, ma alla fine ha dovuto arrendersi alle ferite riportate in quello spaventoso incidente avvenuto il 31 marzo. Marco Moretti. Il 36enne, un motociclista di Lugo, in provincia di Ravenna, era in sella della sua amata Kawasaki Ninja, lungo la via Dè Brozzi, la strada che unisce Sant’Agata e San Vitale quando è avvenuto il dramma. Il ragazzo aveva provato, invano, ad evitare lo schianto con una Chevrolet Cruze; per uno strano scherzo del destino, il 71enne alla guida di quest’ultimo si stava dirigendo al Cimitero di Lugo. L’incidente è stato inevitabile.

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE:
loading...

Come appurato dalla Polizia Municipale della Bassa Romagna, intervenuta per i rilievi di legge, la moto di Marco era scivolata con il 36enne che aveva finito per schiantarsi sull’asfalto. Secondo i rilievi delle autorità, non c’era stato infatti alcun impatto tra la Kawasaki e la Chevrolet, con la prima che era proseguito per alcune decine di metri, arrestando la sua corsa la sua corsa all’altezza dell’intersezione tra la stessa via Dè Brozzi e via Canaletta.

Marco era stato poi trasportato in gravissime condizioni in elicottero al ‘Trauma Center’ dell’ospedale ‘Bufalini’ di Cesena. Dal nosocomio cesenate era stato poi trasferito dopo alcuni giorni all’Umberto I di Lugo. Era chiaro ai medici fin da subito che per il paziente non sarebbe stato semplice riprendersi. Marco ha lottato per tutto questo tempo, tentando il possibile. Purtroppo, il suo cuore ha smesso di battere ieri. La data dei funerali non è ancora stata comunicata.



leggi l’articolo dalla fonte

loading...

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here