PEPERONI ALLA SICILIANA veloci gustosi morbidi e croccanti


I peperoni alla siciliana sono una delle ricette che preparo più spesso con questo tipo di verdura. Gustosi, morbidi e croccanti, i peperoni alla siciliana sono perfetti come contorno, antipasto o secondo, sono ottimi sia caldi che freddi, non potete non provarli se come me adorate i peperoni!

Ingredienti

  • POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE:
    loading...

    Pangrattato 100 g

  • Uvetta 50 g

  • Pecorino (grattugiato) 25 g

  • Parmigiano (grattugiato) 25 g

  • Peperoni 4

  • Olio extravergine d’oliva 3 cucchiai

  • Pinoli un cucchiaio

  • Pasta di acciughe ((o un’acciuga sott’olio)) un cucchiaino

  • Aglio uno spicchio

  • Acqua mezzo bicchiere

  • Sale q.b.

  • Pepe nero q.b.

Preparazione

  1. ● I peperoni alla siciliana sono facilissimi e veloci da fare, come prima cosa mettete l’uvetta in ammollo in acqua fredda. Lavate i peperoni, togliete la parte superiore, eliminate i semi, tagliateli a listarelle e salateli leggermente.

  2. ● In una padella versate l’olio extra vergine di oliva e fare imbiondire lo spicchio di aglio sgusciato, aggiungete anche un cucchiaino di pasta di acciughe che insaporirà il tutto. Eliminate lo spicchio di aglio e unite i peperoni, lasciateli soffriggere per un minutino e versate poi l’acqua. Coprite con un coperchio e lasciate cuocere i peperoni per 10 minuti, mescolate di tanto in tanto.

  3. ● In una ciotola mettete il pangrattato, il pecorino ed il parmigiano grattugiati, pepe nero e mescolate. Unite anche l’uvetta ben asciutta ed i pinoli. Non appena i peperoni saranno cotti e l’acqua si sarà quasi completamente asciugata, unite il condimento preparato in precedenza e mescolate, continuate la cottura per un minuto.

  4. ● I peperoni alla siciliana sono pronti, sono davvero gustosi, morbidi e croccanti, sono ottimi sia caldi che freddi, andranno a ruba!

Note

I peperoni alla siciliana si conservano in frigo dove si mantengono per un massimo di 3 giorni, ma non credo dureranno cos’ tanto, sono irresistibili 😀

 

 

** SEGUIMI SU FACEBOOK per non perdere le mie ricette, clicca QUI

LEGGI L’ARTICOLO ORIGINALE

loading...

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here