Jurassic World 2 sul tetto del mondo, 150 milioni di dollari incassati nel weekend


“Jurassic World – Il regno distrutto” viaggia spedito nel polverizzare ogni record grazie a un incasso di 150 milioni di dollari nel weekend. Il quinto capitolo della saga iniziata da Steven Spielberg, costato 170 milioni di dollari, supera il sequel di Incredibili che nel weekend incassa 80,9 milioni quasi il 56% in meno rispetto alla scorsa settimana, portandosi comunque a un totale di 350 milioni di dollari.

Il buon risultato di Ocean’s 8, il flop totale di Solo

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE:
loading...

Aspettando la data d’uscita italiana (il prossimo 26 luglio), negli Usa “Ocean’s 8” scende al terzo posto con 11.6 milioni di dollari incassati, seguito da Tag e da Deadpool 2. “Solo”, lo spin-off di Star Wars dedicato alla genesi del personaggio interpretato da Harrison Ford nella trilogia originale, è sempre più un flop: 4 milioni di dollari soltanto.

Le critiche a Jurassic World

A dispetto degli incassi convincenti, la critica si è mossa ben divisa su Jurassic World – Il Regno Distrutto, uscito nelle nostre sale il 7 giugno. Il quinto episodio della serie è più terrificante, più spaventoso rispetto ai precedenti del nuovo corso ma quella magia vista nel primo film, è qualcosa che non vedremo mai più, complice soprattutto l’elemento novità ormai sparito. Al tempo, “Jurassic Park” rappresentò uno spartiacque tra il passato e il futuro dei film di fantascienza. Dinosauri così realistici, non ne avevamo mai visti al cinema. Resta un film pieno di adrenalina e che si svilupperà anche meglio nel sequel, che appare scontato dato il successo di questo secondo film e (piccolo spoiler) dato il finale. “Jurassic World – Il Regno Distrutto” prova a prendere una strada tutta sua, un messaggio chiaro di Juan Antonio Bayona, che ci aveva già impressionato con “The Orphanage”, “The Impossible” e “A Monster Calls”.

LEGGI L’ARTICOLO ORIGINALE

loading...

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here