iPhone X cade da 300 metri di altezza, incredibile ciò che è successo!


Va bene effettuare test di resistenza ma così ci pare che il tutto stia sfuggendo un po’ troppo di mano! Un iPhone X, un ponte e 300 metri dal terreno: si sarà rotto all’impatto?

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE:
loading...

La settimana scorsa il canale YouTube TechRax ha avuto la brillante idea di effettuare un test di resistenza un po’ troppo esagerato! Il nostro iPhone ci può cadere inavvertitamente da diverse altezze durante tutti i giorni ma per lo più sono rapportate all’altezza di un essere umano.

Certo, ci sono le persone che scrivono messaggi con le braccia fuori dal balcone ed abitano al trentesimo piano ma dubito che quando gli cade dalle mani vogliono realizzare un drop test per poi documentarlo!

Invece il proprietario del canale YouTube era si motivato dal distruggere un iPhone X ma il suo obiettivo era capire in che condizioni si fosse trovato dopo il violento impatto con il suolo.

Dopo una preparazione del test che fa invidia ai migliori addetti alla sicurezza che preparano gli atleti a fare Bungee Jumping, sull’iPhone X è stata avviata la videocamera in modalità registrazione e poi via verso l’infinito e oltre (Buzz Lightyear mi scuserà per l’avergli rubato la citazione)!

Dopo i pochi secondi di salto? Quindi? Che è successo? L’iPhone X è completamente in frantumi al punto tale che Siri ha già pensato di chiamare “al volo” automaticamente il numero di emergenza per farsi rianimare una volta arrivato a destinazione?

Ebbeno, no! O meglio, l’iPhone chiaramente ha entrambi gli strati in vetro rotti – a mo di ragnatela – ma quando il ragazzo è sceso a recuperare lo smartphone (e ci ha impiegato oltre 90 minuti per via dell’erba alta in alcuni punti) ha notato che non solo era pienamente operativo lato utilizzo (Display e Touch), ma ci ha potuto anche estrarre il video che esso stesso ha registrato durante l’infinità discesa negli inferi!

Ovviamente mai provare a casa quanto effettuato dal ragazzo, nemmeno se abitate in un palazzo che misura più di 300 metri d’altezza!

Oltre alle condizioni estetiche precarie, la batteria stava iniziando a scaldare più del dovuto ma probabilmente se portato in assistenza lo smartphone sarebbe stato tranquillamente recuperabile.

Se volete vedere il volo dello smartphone in volo, il video è a vostra disposizione!

Per restare sempre aggiornato sul tema di questo articolo, puoi seguirci su Twitter, aggiungerci su Facebook o Google+ e leggere i nostri articoli via RSS. Iscriviti al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!



LEGGI L’ARTICOLO ORIGINALE

loading...

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here