Genova, si tuffa da 9 metri di altezza, ma sbatte contro la scogliera: grave un 16enne


Doveva essere una giornata di vacanza al mare come tante. Un ragazzo di 16 anni ha voluto spingersi oltre i suoi limiti: si è tuffato da un’altezza di circa 9 metri, ma è finito sugli scogli, appena coperti dall’acqua. Un gioco pericoloso, finito nel peggiore dei modi. L’episodio si è verificato nel primo pomeriggio nella parte terminale della passeggiata di Nervi, a Capolungo. Il giovane era in compagnia di amici, e sono stati proprio loro subito dopo l’incidente, a prestargli le prime cure, e a telefonare al 112 per chieder aiuto.

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE:
loading...

Sul posto sono giunti il medico del 118 e i volontari della pubblica assistenza nerviese che insieme ai vigili del fuoco hanno soccorso il ragazzo ferito e lo hanno trasferito in ambulanza. E’ stato lo stesso 16enne a raccontare la l’accaduto, mentre gli amici hanno tentato in un primo momento di far passare una versione differente, parlando di caduta accidentale.

Il giovane, dell’Ecuador, è stato trasportato in codice rosso all’ospedale San Martino di Genova.



leggi l’articolo dalla fonte

loading...

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here