Andrea Damante beccato con la bocca sporca di rossetto, Giulia De Lellis lo blocca


Andrea Damante è stato beccato nel corso di una serata che potrebbe rivelarsi problematica ai fini della riappacificazione con Giulia De Lellis. Spettatore del concerto che Fedez e J-Ax hanno tenuto allo stadio San Siro, l’ex tronista di Uomini e Donne è stato fotografato con la bocca sporca di quello che sembrerebbe essere rossetto. Finito all’interno della Instagram story di un amico, Damante appare divertito e completamente ignaro del caso che sarebbe scoppiato di lì a poco. La foto ha fatto il giro della rete in poche ore, arrivando presumibilmente anche agli occhi di Giulia che, sempre sui social, sembrerebbe avere deciso di bloccarlo.

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE:
loading...

Le parole di Andrea a proposito della sua ex

Pochi giorni fa, Andrea si era detto pronto a tornare con Giulia qualora lei lo avesse voluto. Dichiarò di considerare la loro storia non ancora conclusa. “Non è stata detta l’ultima parola, la amo ancora” disse l’ex tronista, convinto che quelle parole sarebbero presto arrivate anche ala De Lellis. Il passo falso di qualche giorno fa, tuttavia, potrebbe finire con il rimescolare di nuovo le carte in gioco e allontanare ancora di più i due ex.

Si allontana la riappacificazione

La stessa Giulia, a poche ore dal momento in cui Andrea si disse pronto a tornare sui suoi passi, fece sapere di stare bene da sola. Non hanno mai chiarito pubblicamente i motivi che li hanno spinti a lasciarsi, preferendo che ognuno traesse da solo le conclusioni del caso. Pare che alla base della decisione di allontanarsi ci fossero delle divergenze inconciliabili e, secondo qualcuno, un tradimento. Ciò non toglie che, qualora entrambi dovessero desiderarlo, non esistano i margini per tornare insieme. Va detto che Andrea, al momento, è single e il fatto di avere ,la bocca macchiata di rossetto non lo rende colpevole agli occhi della sua ex. Avrebbe potuto farlo nel caso in cui avessero cominciato a riavvicinarsi, ma per il momento non sembra questo il caso.



leggi l’articolo dalla fonte

loading...

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here